NOTIZIE UTILI E CURIOSITÀsaluteslidervetrina

Piante Pet friendly ma sempre con attenzione

Listens

Ci sono molte piante che sono considerate “pet-friendly“, cioè sicure per gli animali domestici come cani e gatti.

I cani e i gatti possono mordere le piante per diversi motivi, e le ragioni possono variare da animale a animale.

Ecco alcune possibili spiegazioni:

  1. Curiosità: Gatti e cani sono naturalmente curiosi, specialmente quando si tratta di nuovi oggetti nella loro casa. Esplorano il mondo circostante con la bocca e il naso, e mordicchiano le piante per esaminarle.
  2. Bisogno di masticare: Molti cani, in particolare i cuccioli, mordicchiano oggetti per alleviare il disagio durante il periodo della dentizione. Anche i gatti possono masticare per motivi simili.
  3. Noia o stress: Gli animali domestici possono mordicchiare le piante come una forma di attività quando sono annoiati o stressati. Masticare può essere una sorta di sfogo per loro.
  4. Appetibilità: Alcune piante potrebbero sembrare attraenti per gli animali a causa del loro odore o sapore. Alcuni gatti, ad esempio, sono attratti dall’erba gatta (Nepeta cataria), che ha un effetto eccitante su di loro.
  5. Instinctive behavior: I cani e i gatti possono anche essere spinti da comportamenti istintivi. Ad esempio, i gatti potrebbero mordicchiare le piante come parte del loro istinto di cacciatori.
  6. Mal di stomaco o disturbi digestivi: Alcuni animali domestici possono masticare le piante per indurre il vomito, soprattutto se si sentono indisposti. Tuttavia, questo comportamento non dovrebbe essere incoraggiato, poiché alcune piante possono essere tossiche per loro.

Creiamo per loro un ambiente sicuro:

Per prevenire il mordicchiamento indesiderato delle piante, è possibile adottare diverse misure preventive, come fornire giocattoli masticabili appropriati, creare un ambiente stimolante e sicuro per gli animali domestici, e assicurarsi che le piante tossiche siano fuori dalla loro portata.

Ecco alcune piante comuni che sono generalmente considerate sicure (pet friendly):

  1. Palma d’Areca (Areca palm): Una pianta d’appartamento popolare che è non tossica per cani e gatti.
  2. Felce di Boston (Boston Fern): Una felce popolare che è sicura per gli animali domestici.
  3. Orchidea (Orchidaceae): Le orchidee sono generalmente sicure per gli animali domestici.
  4. Pilea (Pilea peperomioides): Comunemente conosciuta come “pianta di amicizia”, è non tossica per gli animali domestici.
  5. Bamboo fortunato (Lucky Bamboo): Questa pianta è considerata sicura per cani e gatti.
  6. Violetta africana (African Violet): Una pianta da interno che è generalmente sicura per gli animali domestici.
  7. Spider Plant (Chlorophytum comosum): Conosciuta anche come “pianeta ragno”, è non tossica per cani e gatti.
  8. Pilea (Pilea cadierei): Questa pianta è spesso chiamata “pianta del passaparola” ed è considerata sicura per gli animali domestici.
  9. Pothos (Epipremnum aureum): Una pianta d’appartamento resistente che è generalmente non tossica per gli animali domestici.
  10. Calathea (Calathea spp.): Questa famiglia di piante, nota anche come “piante da preghiera”, è spesso considerata sicura per gli animali domestici.

È importante notare che, anche se queste piante sono generalmente considerate sicure (pet friendly), gli animali domestici possono comunque avere reazioni individuali.

Inoltre, alcune piante potrebbero causare disturbi gastrointestinali se ingerite in grandi quantità.

Sempre meglio consultare un veterinario se si sospetta che un animale domestico abbia ingerito una pianta non commestibile-

Vi può interessare anche: Il cianobatterio uccide un cane nel Lago di Neuchâtel

Cosa si intende per  :Piante

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error

Ti piace il nostro blog? Condividilo con i tuoi amici! :)